Massaggi

Massaggi

Un massaggio professionale sportivo
Massaggio professionale sportivo a casa tua

Risparmia tempo

Risparmiare tempo evitando di andare in un centro massaggi è anche evitare qualche difficoltà logistica. Uscire, magari prendere l’auto o un mezzo pubblico, per poi arrivare a destinazione e lottare per un posteggio. Senza contare che finito il trattamento metà del beneficio l’avete perso nella strada del ritorno. Per questo chiamare un professionista a casa è molto più efficace.

Massaggio sportivo

I massaggi sportivi sono rivolti al miglioramento delle performance atletiche. Adatti non solo a chi pratica sport, ma anche a chi riscontra contratture muscolari. In Grecia, patria delle Olimpiadi lo chiamavano “Anatripsis”, ossia “frizionare”, con Ippocrate, padre della medicina occidentale. Erano un insieme di manovre a scopo curativo e terapeutico, con o senza medicamenti. Gli atleti ne facevano grande uso prima e dopo le gare nella Roma imperiale, ma anche Cina e Tibet, si diffuse la cultura del massaggio. Ai nostri giorni grande merito della diffusione del massaggio sportivo va riconosciuto alla scuola dei paesi dell’est.  Per primi, negli anni ’20 iniziarono uno studio sistematico e ‘clinico’ sugli effetti benefici dei massaggi. Compiendo studi sulla valutazione dei benefici, in relazione alla preparazione atletica, pre e post performance.

Benefici

Benefici del massaggio sportivo: mettere in stato ottimale l’atleta

Liberare le aderenze

Facilitare la mobilità

Miglioramento della circolazione e conseguente

Eliminazione delle scorie e migliore ossigenazione dei tessuti

Accelerare i riflessi lenti

Migliorare il trofismo dei tessuti e l’ attività degli organi interni

Accelerare i tempi di recupero

E’ stato scientificamente provato che un apporto dei massaggi costante, con un allenamento mirato nella vita agonistica, migliora del 10% le possibilità di rendimento. Sono tutte cose da tenere conto. Il massaggio non è soltanto una “coccola” necessaria nel “logorio della vita moderna“, come citava una nota pubblicità di quando eravamo piccoli.

I massaggi che propongo

Il lavoro sarà compiuto attraverso sblocchi articolari dell’apparto scheletrico e con manovre (frizioni, impastamento, sfioramenti..) decontrazione e successiva tonificazione dei muscoli profondi. Non verrà tralasciata la funzione respiratoria, proponendo al ricevente esercizi con lo scopo di vaso-dilatare il microcircolo. La giusta disponibilità energetica necessaria al successivo lavoro muscolare da affrontare, sarà così fornita correttamente.